I Video della Vicepresidenza – Manon Lescaut

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle opere di Giacomo Puccini. Oggi parliamo della Manon Lescaut, opera in 4 atti, rappresentata per la prima volta il 1 Febbraio 1893 al Teatro Regio di Torino. Cosa curiosa: uscì senza il nome del librettista, perchè sembra che Puccini volle interferire sul libretto di tale opera in modo così esagerato che nessuno di quelli che parteciparono alla stesura si sentì di firmarlo.

L’Opera è tratta dal romanzo di Antoine Prevost “Storia del Cavaliere Des Grieux e di Manon Lescaut”.

Il successo di tale opera fu entusiasmante, anche perchè Puccini profuse una quantità di invenzioni musicali inconfrontabilmente superiore a quella di qualsiasi opera dell’età matura. La storia narra l’amore tra De Grieux e Manon, la quale è anche attratta dalle ricchezze di Geronte e sarà proprio la sua passione per i gioielli che la porterà all’arresto per furto e adulterio. Solo la compassione del comandante della nave, che avrebbe portato Manon in prigione negli Stati Uniti, permetterà a De Grieux di imbarcarsi  con la sua amata.

Nel deserto di New Orleand, Manon muore fra le braccia del suo amato.

“Sola… perduta… abbandonata!…Sola!…
Tutto dunque è finito.E nel profondo deserto io cado, io la deserta donna!”

I commenti sono chiusi.